Post

Milano-Lecco Last minute

Immagine
Giretto per sgranchire un po' le gambe senza troppo impegno. Caratterizzato da numerosi saliscendi, alcuni impegnativi ma nel complesso godibile per i panorami e per la semplicità e con possibilità di mantenere un regime sostenuto.

Scalata all'Eremo del Monte Barro

Immagine
Località di partenza: Monza, Villa Reale
Località di arrivo: Lecco, Stazione FFSS
Distanza: poco più di 50km dal punto di incontro, di questi gli ultimi 15-20km di vera e propria scalata.
Tipo di percorso: Stradale, asfaltato. Ultimi km di ascesa presentano asfalto sconnesso e/o danneggiato pericoloso soprattutto nella successiva discesa.
Difficoltà: Salite con pendenze anche elevate, da prendere con il proprio passo per non arrivare all'ascesa finale già con le gambe vuote.

"Ok, da Gravedona poi andiamo a braccio..."

Immagine
Ci sono giorni in cui si va precisi secondo tabella di marcia e altri in cui bisogna lasciarsi trasportare dalle gambe. Oggi senza troppi complimenti siam partiti per fare un vero gir'in'giro.
Dopo una cospicua "aggiunta" al serbatoio per evitare i rischi della scorsa volta, ci siam diretti a gravedona, dove abbiamo lasciato l'automobile e cominciato un trekk "all'avventura"...

Villoresi Or Burst!

Immagine
Un'estate veramente insolita: finalmente sole e giornata libera dal lavoro capitano contemporaneamente, ed è anche domenica! :)
Con partenza da Milano, una combricola di gente si è messa in viaggio per risalire il Canale Villoresi:
durante il percorso si sono aggregate un po' di persone , altre sono andate disperse.

Crespi d'Adda

Immagine
Fine maggio, il bel tempo c'è e si riparte con i gir'in'giro.
Il classicissimo tema delle vie d'acqua ci porta verso l'Adda.
Seguendo il Naviglio della Martesana ci allontaniamo da milano restando sempre su percorsi protetti. Passiamo attraverso la città di Gorgonzola dove viene organizzata la sagra dell'omonimo formaggio. Piccolo stop poi proseguiamo, i chilometri si susseguono come i cambiamenti nel paesaggio.
È emozionante ri-scoprire natura e verde a portata di ruota.

Oggi ci siam fermati a Crespi sull'Adda e c'erano ancora energie! :)




Robecchetto con Induno

Immagine
Ecco, ci siamo. Con il bel tempo cominciano i weekend a zonzo a prendere il sole.



Domenica scorsa il bel gir'in'giro fino a Robecchetto con Induno ci ha portato a un bel pic-nic.





La collaudata ciclabile verso Abbiategrasso guida verso l'inizio del percorso.



Per la gioia di alcuni c'è il naviglio a dare la sicurezza di essere sulla "strada giusta".
Il fondo è quasi tutto asfaltato, a volte un po' "sporco". Bisogna fare attenzione ad alcuni tratti nei quali le radici degli alberi hanno creato raffiche di dossi.



Quando se ne ha abbastanza del sole o se lo stomaco reclama è facile trovare uno spot per un pic-nic o un baretto per un gelato o un caffè...


Magari dopo la pennichella in modalità bradipo-in-vacanza.



Le statistiche rispecchiano l'intenzione turistica del Gir'in'giro: in prossimità di ristoranti e centri abitati cresce molto la "quantità" di gente che si incontra.