mercoledì 29 luglio 2009

domenica 2 agosto: 'sto giretto s'ha da fa'!


Ordunque, onde evitare frettolose organizzazioni da OGGI comincio a pensare UFFICIALMENTE ad un GIRETTO per la prossima DOMENICA.

Sino ad ora queste le possibilità con un chilometraggio di circa 90km totali:
- Milano - Lago di Montorfano
- Milano - Erba

Si accettano proposte da potenziali partecipanti.

Pochi gli accorgimenti da tener presente:
regola 0:
bici in ordine e
rudimentali capacità di aggiustaggio
regola 1:
elettroencefalogramma
non piatto
(necessario per pedalare in gruppo)

regola 2:
voia de pedalà

(25-35km/h e discreta forza di volontà)

regola 3:
caschetto (la testa è dura
ma con il caschetto lo e' di più
[n.d.r.: tutti i diritti per questa frase sono riservati])

Chi c'è!?

PS: bella la ciclovia che parte da Bergamo proposta da Ben nello scorso post, attendo qualche parola di descrizione e magari la mettiamo in lista.. magari con un treno+bici..

martedì 28 luglio 2009

Come appare un ciclista nella notte?

Spesso mi domando cosa ci sia di "brutto" o "poco figo" nell'andare in giro di notte con le luci/lucette/lampeggianti/catarifrangenti/catadiottri/etc
Ora so che se anche fosse poco bello certamente sarebbe salutare per il me-ciclista.

Il video (sponsorizzato) che segue è stato girato appositamente per fare varie prove di visibilità, l'avevo già visto ma non lo ritrovavo più.




29 luglio: Milano - Alpe del Vicerè [104km] *rinviato


Viaggetto di allenamento ciclistico con piccola modifica di un itinerario già seguìto all'insegna della scoperta del territorio.

La scelta della bicicletta oltre ad assecondare una passione è motivata dal desiderio di stare bene con se e con il mondo che ci circonda: super-macchine con climatizzatore, vetri polarizzati&oscurati, stereo&co. e super-insonorizzazione allontanano il visitatore dal mondo rendendolo per l'ennesima volta passeggero&spettatore, passivo, e quindi sempre più insoddisfatto e meno entusiasta di
perseverare in questa piccola attività che tramutata in abitudine potrebbe realmente ridurre se non annullare in modo semplice l'alienazione dovuta ad ore di lavoro trascorse in luoghi lontani da casa da raggiungere in fretta e in ansia in scatolette e da cui allontanarsi altrettanto velocemente per rimanere a galla nella frenesia di cui siam vittime e fautori tutti i giorni. 
Il ciclismo di una volta -sentirsi la gamba per fare qualcosa e non pomparsi per fare ciclismo- può essere una chiave per rinnovare il proprio punto di vista: viaggiando in bici si diventa consapevoli di se, dei propri limiti e dell'inutilità di arroganza ed aggressività.

..e infatti questa volta sarà meglio prendere la bicicletina da corsa per andare sul sicuro sulle salite: il rapporto consigliato [39x21 o 39x23] mi fa sospettare che il rapporto della mia fixa [48x16 o 48x18] sia un po' troppo alto.. poi chissà magari ritornerò per superare i miei limiti facendolo in fixa. :)
Vedi percorso su BiciMilano [100km totali]

P.S.: partenza dalla Ciclofficina di +bc in Stecchetta alle h7.00 max.

lunedì 27 luglio 2009

il 26 passeggiata e picnic: the real story of

Ore 10 abbondanti di domenica mattina. 3 ciclisti ben assortiti si preparano agli ultimi momenti di serenita': c'e' chi controlla pressione delle ruote del team facendo training autogeno mentale, chi prende il sole da disteso conscio che sara' una posizione da dimenticare per un po', chi furbamente va in bagno. La partenza e' un po' ritardata da cause di forza maggiore, ma ben venga: e' domenica mattina e si e' tutti un po' in fase relax inoltre cosi' potremo prendere TUTTO il sole possibile: l'abbronzatura aragostea-ciclistica-muratoriale ne e' testimone!!Percorso sereno quasi tutto su ciclabile (un po' troppo affollata per i miei gusti), la cosa permette di vedere gente d'ogni dove, perche' e quando: il giovInotto-non-troppo-giovIne che urla "OHU OHUU" al mondo con iPod nelle orecchie, bici un po' troppo piccola per farci stare "il muscolo ciclistico" e modi da bullo, le signore in abitini tecnici che vanno a fare pic-nic con le bici da passeggio cestinizzate..

venerdì 24 luglio 2009

il 26 passeggiata e picnic


per domenica 26, ossia la domenica della settimana in corso, giretto rilassato in bici con annesso pic-nic/osteria/ristorante/pranzo-al-sacco/quel-che-e' verso Abbiategrasso andando verso il Ticino...
L'incontro/partenza sarà alle 8-8.30 della mattina di domenica 26 in ciclofficina +bc (Stecchetta in vicolo de castiglia) per un ultimo controllo di bici, gonfiaggio ruote e convenevoli annessi e connessi.
Come al solito ufficialmente ciascuno e' responsabile di se (ma ci si para il sedere un po' a vicenda insomma). Per la pappa ci si organizza al momento: meglio se siam tutti con panino al seguito cosi' ci si ferma dove capita :)
Potrebbero servire copertoni "non-da-corsa" a causa delle -possibili- condizioni del percorso che "in teoria" dovrebbe essere asfaltato (..ma poi chissa'), naturalmente ognuno e' libero di fare le proprie scelte :)

L'invito e' aperto quindi fatelo rimbalzare in giro e diffondetelo!

email e msn: gianiovedi AT hotmail DOT it

Anticipo dell'appuntamento domenicale: sabato 25


Quindi boh, AZZOOO!
Domani mattina alle 6.30 partenza dalla ciclofficina +bc per un giretto ciclistico.
La fixa mi sembra una buona scelta, due borracce -acqua liscia e moscato-, il caschetto e
attrezzi a caso -tanto serve sempre quello che dimentico a casa-

Chi c'e' c'e' ... ma poi qualcuno c'e' o no!?
L'invito è aperto a qualsiasi bici purchè con ciclista adeguato per una media di 25-35km/h.
Pausa a metà del percorso per rinfocillarsi qb prima di tornar in città, ritorno previsto verso l'ora di pranzo (forse).


mercoledì 1 luglio 2009

la Graziella da Bike Polo: la Polziella!!! #2

Non so proprio tenere le mani in tasca, anche perche' sono sporche di grasso e morchia e non voglio sporcare anche le tasche... quindi: ho fatto la ruota FISSA per la graziella!!

Ah "tanto per" aggiungo il cuscino-passeggero (il passeggero pero' dovra' essere insolitamente piccolo per starci, ma vabbe'..) e un sellino ultra-morbidezza che fa anche le carezze mentre pedali ;)

A quando la prossima partitella di bike polo!?

[Presto le foto del mezzo con l'upgrade :D]

la Graziella da Bike Polo: la Polziella!!! #3
sta storia non finisce piu': non sto a spegare tutto ma adesso la bici non ha piu' lo snodo!
in compenso ha il movimento centrale quadro bello e pronto per la guarnitura che .. devo trovare..
..messa in opera della Polziella rinviata ancora una volta ç_ç


la Graziella da Bike Polo: la Polziella!!! #4
Dai che forse ce la faccio!!
Finalmente ha anche la guarnitura: qualcosa tipo un 42x18.
Domani la provo, fotografo e forse (e dico forse) la VERNICIO!
Yeah!